Estorsione a Cepagatti, arrestato un uomo condannato dal tribunale

I militari dell'Arma hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica della Corte d’Appello dell'Aquila

Un uomo di 43 anni, T.C. residente a San Giovanni Teatino, è stato rintracciato e tratto in arresto questa mattina, lunedì 24 giugno, dai carabinieri della Stazione di Pescara Principale.
I militari dell'Arma hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica della Corte d’Appello dell'Aquila.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 43enne è infatti ricosciuto colpevole del reato di estorsione, commesso a Cepagatti nel mese di marzo 2011, e condannato ad espiare la pena di 4 anni, 9 mesi e 6 giorni di reclusione in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento