Da Napoli a Pescara per depredare le auto in sosta nei centri commerciali: 7 arresti

La banda bucava le gomme per rubare borse e portafogli una volta che le macchine venivano parcheggiate: è stata sgominata dai carabinieri di Jesi, che hanno scoperto come operava. I ladri partivano dalla Campania per agire in tutta Italia

Da Napoli alla provincia di Pescara per rubare nelle auto in sosta: in manette 7 persone fra i 23 e i 50 anni, tutte originarie del Napoletano. La banda è stata sgominata dai carabinieri di Jesi, che ha scoperto come operavano i ladri: partivano dalla Campania per agire in tutta Italia e hanno colpito anche in Abruzzo, per la precisione a Chieti e L'Aquila oltre che nel Pescarese (una volta).

Le loro vittime preferite erano anziani o donne. Gli arrestati, che si muovevano in gruppi di due o tre, sono accusati di furto aggravato, uso indebito di carte di pagamento e danneggiamento. L'operazione dei militari dell'Arma è stata chiamata "Pneus" ed è scattata stamani all'alba nei Quartieri spagnoli di Napoli, dopo due anni di indagini.

La tecnica era sempre la stessa: i malviventi foravano una gomma della macchina e poi la assalivano una volta che era stata posteggiata, rubando tutto ciò che riuscivano a trovare all'interno dell'abitacolo, tra borse e portafogli. In tutto avrebbero depredato ben 63 vetture, quasi sempre nei parcheggi dei centri commerciali.

Ogni colpo ha fruttato da 500 a 6.500 euro

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Calcio a 5

    L'AcquaeSapone vince la prima finale al Palaroma, Pesaro battuto 7-2

  • Economia

    Aperto il mercato etnico della stazione, via alle vendite [FOTO]

  • Teatro

    'Funambolika' a Pescara dal 22 giugno al 5 luglio, il programma completo

  • Concerti

    Vinicio Capossela a Pescara in concerto con “Ballate per uomini e bestie”, ecco quando

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Il ministro della Difesa, Trenta, a Pescara: "Prefetto dichiari stato di emergenza, militari in strada"

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Allarme bomba, vigili del fuoco e carabinieri in azione a Marina di Città Sant'Angelo [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento