Antenne a San Silvestro: la soluzione è il digitale terrestre

Ha chiesto al comitato per la delocalizzazione delle antenne di San Silvestro di sospendere lo sciopero della fame in virtù dell'impegno a chiedere alla Regione il più rapido passaggio possibile dell'Abruzzo al digitale terrestre. Il vice sindaco Camillo D'Angelo è così interventuto, questa mattina, sulla spinosa questione

A garantire il massimo impegno delle istituzioni è intervenuto questa mattina il Vice Sindaco Camillo D'Angelo che ha incontrato i rappresentanti del Comitato per la delocalizzazione delle antenne di San Silvestro, attualmente in sciopero della fame.

D'Angelo ha incontrato nuovamente il Comitato per consegnare una nota che è stata inviata ieri ai senatori e deputati abruzzesi, ai Presidenti di Giunta e Consiglio Regionale, al Presidente e ai componenti la Giunta e il Consiglio Comunale.

La nota consegnata dal Vice Sindaco, dopo aver ripercorso gli aspetti principali della vicenda, invita tutti a verificare la disponibilità a procedere rapidamente nella transizione al digitale terrestre per la Regione Abruzzo, così come già in atto in regioni limitrofe come il Lazio e la Campania, in modo da risolvere rapidamente ed in modo definitivo la situazione.

E' fissata per lunedì prossimo primo giugno alle ore 11 una riunione presso la Sala San Cetteo del Palazzo di Città, dove verranno ridiscusse questa ed altre iniziative che favoriscano una rapida risoluzione della vicenda.

Il Vice Sindaco ha invitato i rappresentanti del Comitato contro le antenne a sospendere lo sciopero della fame a nome dell'Amministrazione comunale e delle istituzioni regionali e nazionali.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento