Allevamento con carcasse di conigli morti, iniziata la bonifica

Sono iniziate le operazioni di bonifica dell'allevamento di Collercovino in cui un mese fa erano state trovate migliaia di carcasse di conigli in avanzato stato di decomposizione

Sono iniziate le operazioni di bonifica dell'allevamento di Collercovino in cui un mese fa erano state trovate migliaia di carcasse di conigli in avanzato stato di decomposizione. Questa mattina una ditta specializzata ha provveduto alla rimozione delle carcasse. Presenti gli agenti del Corpo Forestale dello Stato di Pescara e i carabinieri del Nas.

Sempre oggi, il consulente incaricato dalla procura di Pescara, Pietro Badagliacca, veterinario di Teramo, ha effettuato dei prelievi per stabilire le cause che hanno determinato la morte dei conigli. All'interno della struttura, dismessa da diversi mesi, i conigli erano stati rinvenuti in avanzato stato di decomposizione, alcuni ancora rinchiusi in gabbie e frigoriferi.

Le indagini sulla vicenda sono coordinate dal pm Mirvana Di Serio. Presenti oggi anche gli uomini del Corpo Forestale di Collecorvino, i carabinieri del posto e il sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane perde il controllo del suo furgone e muore, ecco come si chiamava

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento