"C'è una bomba a bordo", panico sul treno Pescara-Sulmona

Una telefonata anonima giunta al commissariato di Pubblica Sicurezza di Sulmona ha fatto scattare l'allarme. I passeggeri del convoglio sono stati fatti evacuare. Nessuna traccia dell'ordigno, fortunatamente

Momenti di panico e di tensione oggi pomeriggio, intorno alle ore 17, quando una chiamata alla Polizia di Sulmona annunciava la presenza di una bomba sul treno regionale 12109 delle ore 16,15 proveniente da Pescara e diretto nella città ovidiana.

Sono intervenuti i Carabinieri di Popoli e le unità cinofile per verificare la veridicità della telefonata anonima. Il convoglio è stato controllato meticolosamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In via precauzionale i circa 40 passeggeri sono stati fatti scendere e hanno potuto proseguire il viaggio su alcuni bus navetta messi a disposizione dalle ferrovie dello Stato. Dell'ordigno, fortunatamente, nessuna traccia. Si indaga per risalire all'identità del mitomane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento