Alanno: estorsione e minacce all'ex datore di lavoro, arrestato

Un romeno di 25 anni è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Penne e dai militari di Alanno con l'accusa di estorsione. Ha minacciato ed estorto del denaro all'ex datore di lavoro

Un romeno di 25 anni è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Penne e dai militari di Alanno con l'accusa di estorsione.

L'uomo, infatti, ha minacciato ed estorto del denaro al suo ex datore di lavoro, come risarcimento per la perdita del posto di lavoro.

Da circa un mese la vittima era minacciata di aggressione fisiche dall'ex dipendente, che addirittura parlava di usare armi contro di lui. Il romeno pretendeva 2000 euro ed ha fissato un incontro ad Alanno Scalo per ieri sera.

Qui però ha trovato i Carabinieri, ai quali si era rivolto l'imprenditore; i militari hanno atteso che l'arrestato ricevesse i soldi, per poi bloccarlo ed arrestarlo.

In casa nascondeva un fucile ad aria compressa che il romeno aveva mostrato in foto alla vittima per intimidirlo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Valanga Hotel Rigopiano, i soccorritori: "Ci sono tanti morti"

    • Cronaca

      Neve e maltempo a Pescara e provincia: previsioni per il 19 gennaio

    • Cronaca

      Brittoli: morta coppia di anziani rimasta senza energia elettrica da 72 ore

    • Cronaca

      Nuovi problemi negli alloggi Ater dopo le ultime scosse di terremoto

    I più letti della settimana

    • Pescara, il fiume è esondato: allagamenti e strade chiuse

    • Valanga Hotel Rigopiano, parla l'uomo che ha ricevuto la richiesta di aiuto: "Giampiero era disperato"

    • Brittoli: morta coppia di anziani rimasta senza energia elettrica da 72 ore

    • Penne, crolla il tetto al supermercato Lidl: tragedia sfiorata

    • Valanga Hotel Rigopiano, i soccorritori: "Ci sono tanti morti"

    • Valanga Hotel Rigopiano, estratta la prima vittima

    Torna su
    IlPescara è in caricamento