Aggressione in piena notte in centro a Pescara, calci e pugni a due giovani turisti

Due giovani turisti di nazionalità brasiliana che stavano camminando intorno alle ore 3 in via Umbria sono stati aggrediti da un uomo che li ha colpiti più volte con calci e pugni

Grave episodio di violenza la notte scorsa, quella tra sabato 22 e domenica 23 giugno, in pieno centro a Pescara.
Due giovani turisti di nazionalità brasiliana che stavano camminando mano nella mano intorno alle ore 3 in via Umbria sarebbero stati aggrediti da un uomo che li ha colpiti più volte con calci e pugni.

Dopo una scarica di colpi i due ragazzi hanno lanciato l'allarme chiamando il 118 viste le ferite riportate. Sul posto è così giunta un'ambulanza e i soccorittori hanno accompagnato i due giovani in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare uno dei due, il più grave, ha riportato ferite evidenti al volto che era tutto tumefatto. I due ragazzi sarebbero stati poi ascoltati dagli agenti della polizia ai quali avrebbero riferito di essere stati vittime di un'aggressione omofoba visto che sono omosessuali e sono stati visti mano nella mano da chi l'ha picchiati. L'aggressore subito dopo si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento