Acquista un'auto incidentata e ne simula il furto, denunciato

Nei guai è finito un 25enne veneto residente da tempo nella nostra città. È accusato di tentata truffa assicurativa e simulazione di reato. In azione la polstrada di Pescara. Ecco la ricostruzione completa di ciò che è successo

Un 25enne veneto, residente da tempo nella nostra città, è stato denunciato dalla polstrada di Pescara per tentata truffa assicurativa e simulazione di reato. Il giovane aveva acquistato nel Modenese una Bmw fortemente incidentata e ne aveva simulato la riparazione sottoscrivendo una polizza assicurativa per la responsabilità civile che prevedeva l'installazione di un sistema Gps.

In realtà questo sistema era stato fissato su un'altra macchina in possesso del 25enne, per simularne l'utilizzo. In un secondo momento, il ragazzo ha denunciato il furto dell'auto a Roma (in realtà mai avvenuto) per poter incassare il premio dell'assicurazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini hanno consentito di scoprire che non solo la vettura non era mai stata riparata, ma non era neanche mai andata a Roma. E così il 25enne ha rimediato una segnalazione a piede libero alla Procura della Repubblica di Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Violenta rissa in via Rimini a Montesilvano con una ventina di persone coinvolte, 2 feriti [FOTO]

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

Torna su
IlPescara è in caricamento