Come decorare casa a Natale: consigli per un ambiente straordinario

È ormai alle porte e bisogna fare i conti con decorazioni, addobbi e stile

Il Natale si avvicina: sapete già come addobbare casa con le decorazioni natalizie giuste? Ormai, se date uno sguardo alle vetrine di tutti i negozi di Pescara, in particolar modo quelli specializzati in home decor, troverete esclusivamente addobbi di Natale.

C’è l’albero, disponibile in qualsiasi dimensione, imbiancato o classico, e anche vero. Ci sono le palline, tra cui anche pendenti, clip e festoni, e non mancano le ghirlande per la porta e quelle da posizionare liberamente lungo le scale, sui mobili o sulla cornice del caminetto.

Vedrete anche piatti e bicchieri a tema, vassoi da portata e decorazioni di Natale per il presepe, insieme a luci e lucine di ogni tipologia. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Ma come decorare casa a Natale? Quali consigli seguire per un addobbo praticamente impeccabile e accogliere gli ospiti in un ambiente unico e straordinario? Scopriamolo insieme.  

I colori del Natale

Senza nemmeno pensarci due volte, il rosso è il colore per eccellenza del Natale. Ciò non vuol dire che non possiate tentare con qualcosa di diverso. Sempre tra le cromie tradizionali rientrano verde muschio, oro, argento e bianco.

Se volete seguire le ultime tendenze, che puntano tutto sul materiale, lasciatevi conquistare dalle decorazioni di Natale in legno, in vetro o in feltro.

La scelta dell’albero di Natale

Anche se non è il classico simbolo del Natale italiano – che è il presepe – l’albero di Natale è una costante di tutte le case addobbate a festa. Quale acquistare? Dove sistemarlo? Queste sono scelte molto personali, che devono tenere conto, oltre che del portafogli, della dimensione. Per quanto riguarda la posizione, in genere si mette in salotto, o comunque in un ambiente dove stare tutti insieme in famiglia.

Albero di Natale vero o sintetico? In questo caso la scelta è etica. Avere un albero di Natale vero in casa significa averlo tagliato e portato via dal bosco. Tendenzialmente, il luogo ideale per un abete naturale è il giardino, anche perché in casa diffonderà odori che aiuteranno a respirare (in senso letterale) l’atmosfera natalizia, ma che non a tutti possono piacere. Inoltre perderà degli aghi, specialmente se l’esemplare acquistato non è stato tagliato di recente. Per scoprire se un abete naturale è “fresco” o meno basta sfiorarlo con le mani e vedere quanti aghi perde. Più ne cadono, più è datato. Da tenere conto anche del peso: più è pesante più è recente.

Fare il presepe

La tradizione italiana, come già anticipato, prevede che nelle nostre case sia presente un presepe. Per farne uno davvero bello, bisogna essere dei grandi creativi e appassionati e avere molto tempo da dedicargli. In alternativa si possono acquistare quelli già preconfezionati ma, se si ha davvero poco spazio, è meglio scegliere delle decorazioni della natalità, in ceramica ad esempio, da posizionare sui mobili.

Attenzione a non esagerare

Eccedere con gli addobbi natalizi, per quanto il vostro spirito delle feste sia particolarmente spiccato, potrebbe risultare too much. Premesso che ognuno dentro casa sua fa quel che vuole, bisogna tenere conto degli spazi. Se per decorare l’intera casa, si finisce per avere poco o per niente spazio per muoversi quotidianamente, figuriamoci poi in caso di pranzi e cenoni homemade, meglio fare un passo indietro e riconsiderare il tutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addobbi natalizi: come sceglierli per ricreare la giusta atmosfera di Natale

  • Vero o finto? Come scegliere l’albero di Natale per la propria casa

  • Come far vivere a lungo la Stella di Natale

  • Addobbi natalizi sicuri in casa: a cosa prestare attenzione

Torna su
IlPescara è in caricamento