Stanza per studente universitario fuori sede: come arredarla?

Alcuni semplici consigli per arredare la stanza di uno studente universitario fuori sede in modo pratico e carino

Di solito non si presenta al meglio, è asettica e priva di qualsiasi elemento di decoro: come arredare la stanza di uno studente fuori sede? Colui o colei che andrà a vivere in una casa abitata da più persone, in genere altri studenti di Pescara, cercherà in qualsiasi modo di rendere questo ambiente più vivibile e lo personalizzerà in base ai propri gusti e soprattutto le proprie esigenze.

In una camera genericamente troviamo un letto, un comodino, una scrivania, un armadio e una sedia. Non è sempre così ma di solito sì. Rendere più personale questo spazio, che è di per sé anche piccolo, se pensate a una casa intera, non è difficile, ma richiede un po’ di impegno e un investimento, seppur minimo, iniziale.

Dunque, dopo aver trovato la casa giusto al prezzo di affitto per studenti fuori sede più idoneo alle proprie esigenze, bisogna passare all’azione, quindi arredare, decorare e organizzare lo spazio personale.

La scelta dell’arredamento

Bisogna innanzitutto scegliere mobili e complementi pratici e leggeri, così da poterli gestire da soli. Un elemento utile a cui in pochi pensano è il paravento, che può separare la scrivania, ovvero la zona studio, da letto, ossia lo spazio notturno, ma non è indispensabile.

Per il resto, di solito, c’è ben poco da fare perché le stanze studenti sono già arredate. Se proprio volete e ne avete bisogno, cambiate il materasso e sceglietene uno comodo per voi.

Un attaccapanni da parete può rivelarsi utile, come i contenitori in plastica trasparente e con rotelle, dove mettere l’eccesso o il cambio di stagione.

Se non avete abbastanza contenitori e vi avanza un po’ di spazio in camera, acquistate una cassettiera.

Organizzate la scrivania anche con la scelta della sedia. Ce ne sono molte ergonomiche decisamente più comode rispetto alle sedute classiche, e vi eviteranno di soffrire di mal di schiena.

Come decorare la stanza studenti

Non lasciate spogli i muri, perché sono le decorazioni da parete a rendere il tutto più bello e personale. Poster e quadri, cornici con foto personali, lavagnette e, volendo, anche della carta parati sul letto possono modificare l’aspetto della camera.

La scelta dei tessuti

La biancheria, di solito, la fornisce la mamma, ma in genere non c’è bisogno di acquistare niente di particolare. Se dovete acquistare tutto da zero, scegliete un colore che vi piace, così da rendere uniforme l’ambiente e più accogliente.

Possono tornare utili anche le tende per filtrare un po’ di luce e un tappeto scendiletto.

Prodotti online per arredare la stanza degli studenti

Letto con contenitore

Scrivania con cassetti e ripiani

Stand con ruote

Comodino

Lampada

Portabiancheria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come pulire i termosifoni: consigli per averli sempre performanti

  • 8 consigli per risparmiare sulle bollette in inverno

  • Scambio casa: che cos’è e perché conviene

  • Illuminazione smart, per una casa sempre più tecnologica

Torna su
IlPescara è in caricamento