I rimedi post-sbornia più efficaci da tentare

I rimedi post-sbornia sono utilissimi quando si alza un po’ troppo il gomito

I rimedi post-sbornia sono utilissimi quando si alza un po’ troppo il gomito, quando si regge poco l’alcol e ci si sente letteralmente a pezzi con la testa vuota e pesante. Ma quali sono quelli che funzionano davvero? Ne esistono diversi, molti dei quali naturali e suggeriti, persino, dalla nonna. Sono soluzioni sperimentate il più delle volte da chi deve riprendersi il più veloce possibile da una sbornia, ovvero una vera e propria intossicazione da alcol.

Tanto più alcol, per di più scadente, è stato ingerito, tanto più sarà grave la sbronza, quindi difficile da superare. È utile ricordare che ogni persona riesce a sopportare in misura diversa l’assunzione di alcol. Tra i fattori che incidono citiamo l’abitudine a bere, la predisposizione genetica e l’assunzione di farmaci o droghe.

La sbornia può manifestarsi presentando vari sintomi, tra cui nausea, vomito, malessere generale, confusione mentale, agitazione, stanchezza, cervicalgia, testa pesante, cefalea, disturbi del linguaggio, disturbi dell'equilibrio, acidità gastrica e disidratazione.

I migliori rimedi post-sbornia

Eccovi una lista di rimedi semplici e utili per superare una sbornia.

1 - Bere tanta acqua, che è sempre un must. L’alcol favorisce la disidratazione, che causa il fastidiosissimo mal di testa classico del dopo sbronza. Una buona idratazione aiuta a depurare l’organismo dall’etanolo più velocemente, grazie alla conseguente produzione di sudore e urina. Utilissimi anche i frullati perché contengono latte, che aiuta reintegrare acqua e sali minerali.

2 - Consumare una colazione leggera, perché i cibi troppo pesanti continueranno ad appesantire stomaco e fegato. L’alcol il sistema metabolico e riduce nell’organismo la presenza di vitamina B, che serve al corpo per depurarsi dall’etanolo. Preferite acqua, frutta e pane con miele o marmellata.

3 - Assumere estratto di carciofo e cardo mariano. Carciofo e cardo mariano vantano note proprietà depurative e diuretiche. Per assumerli bastano acquistare degli integratori in erboristeria, parafarmacia e farmacia.

4 - Fare attività fisica. Una leggera attività fisica aiuterà a rimettere in moto l’organismo, favorendo l’ossigenazione del sangue. Basta una passeggiata per superare la sbornia.

5 - Rimedi fitoterapici. Alcuni studi hanno dimostrato l’efficacia di composti fitoterapici nel combattere i sintomi post-sbronza; tra questi:

  • la Pueraria montana lobata, pianta originaria del Giappone, che facilita l’eliminazione dell’acetaldeide dal sangue;
  • la Pyrus pyrifolia, un frutto originario della Cina, che riduce i livelli ematici dell’alcool;
  • il fico d’India, che riduce i sintomi prodotti dai mediatori dell’infiammazione.

Rimedi post-sbronza inefficaci ma popolari

Tra i rimedi post-sbornia fai da te del tutto inefficaci che, nel tempo, hanno comunque preso piede tra coloro che consumano spesso occasionalmente alcol, troviamo:

  • bere alcool quando al risveglio, che fa ancora più danni
  • bere coca cola, caffè e succo di limone per attenuare il mal di testa, che è solamente irritante  
  • assumere farmaci antidolorifici (FANS), che appesantiscono ancor di più fegato e stomaco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara in lutto, è morto Andrea "lo sai" [FOTO]

  • Terremoto, parla l'esperto: "Area ad alta pericolosità sismica"

  • Aeroporto d'Abruzzo, pronto il bando per i nuovi voli: ecco le destinazioni

  • Terremoto oggi in Abruzzo, scossa avvertita anche a Pescara

  • Uomo ritrovato senza vita dalle unità cinofile di Abruzzo K9 [FOTO]

  • Sabato 16 e domenica 17 novembre la festa è alle Porte

Torna su
IlPescara è in caricamento