Voglia di pizza? La ricetta per prepararla alta e gustosa a casa

La ricetta della pizza è molto semplice, richiede pochi ingredienti e si può condire come si vuole

Gli italiani adorano la pizza, il mondo intero ne è consapevole, ma sanno prepararla? Sappiamo bene che in questo periodo di piena emergenza Coronavirus riuscire a trovare un panetto di lievito di birra è davvero difficile, ma non è totalmente impossibile. Per questo motivo, se sabato sera – il giorno prescelto – avete voglia di pizza ma non potete andare in pizzeria, fatela da soli!

La ricetta della pizza è molto semplice, richiede pochi ingredienti e si può condire come si vuole. In realtà esistono varie versioni, ma quella che vi proponiamo qui è per ottenere un impasto base per una pizza alta e soffice, che non richiede l’uso dell’impastatrice o della planetaria.

Prima di cominciare

Due consigli per iniziare:

  1. per preparare della pizza in teglia alta, soffice e senza un impasto, che richieda lunghi tempi di lievitazione, utilizzare il lievito di birra disidratato istantaneo, che si attiva aggiungendo 2 cucchiaini di zucchero;
  2. per un risultato perfetto, si può provare il metodo della doppia cottura, cuocendo la pizza in prima battuta per pochi minuti sulla piastra e poi nel forno ad altissima temperatura.

Ingredienti

  • 500 g farina 00 oppure metà manitoba e metà 00
  • 400 ml di acqua
  • 3 gr di lievito di birra fresco o 1,5 gr di lievito di birra disidratato istantaneo
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 50 ml di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento

Preparare l’impasto unendo la farina manitoba con la farina 00 (in alternativa, solo la farina 00), aggiungere il lievito e mescolare il tutto.

In un'altra ciotola, che deve essere capiente e con i bordi abbastanza alti, versare l'acqua tiepida e aggiungere l'olio d'oliva, quindi mescolare e incorporare la farina una manciata alla volta. Una volta utilizzata metà della farina prevista, aggiungere un cucchiaio di sale, mescolare e finire di aggiungere la farina restante, sempre una manciata alla volta.

Al termine di questo procedimento si otterrà un impasto denso e appiccicoso: bisogna coprirlo con la pellicola e lasciarlo lievitare in luogo caldo fino al raddoppio del volume (circa 2 ore).

Trascorso il tempo di lievitazione, prendere una teglia 35x35 cm, oppure la placca del forno, e ungere con abbondante olio di oliva, poi versare l'impasto e, con le mani ancora unte di olio, allargarlo per distribuirlo su tutta la teglia.

Se si vuole preparare una pizza a base rossa, dopo aver aggiunto sale, olio e spezie a piacere, versare la salsa di pomodoro tiepida sull'impasto e lasciare lievitare ancora 10 minuti; in caso contrario aggiungere gli ingredienti scelti (la mozzarella va aggiunta solo a 5 minuti dalla fine della cottura) e infornare la pizza, che dovrà cuocere per circa 25 minuti a 210°C in forno statico o a 200°C in forno ventilato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

Torna su
IlPescara è in caricamento