Danneggiato il nuovo spartitraffico di via Ferrari

Sono passate poche settimane dall'installazione del nuovo spartitraffico nella strada alle spalle della stazione centrale e un automobilista l'ha già centrato in pieno

Dopo soli due mesi è stato già danneggiato il nuovo spartitraffico installato in via Enzo Ferrari a Pescara all'altezza dell'incrocio con via Aremogna.
Infatti un automobilista, individuato dalla polizia municipale e che ora dovrà ripagare i danni, ci è finito contro.

L'installazione del nuovo spartitraffico aveva fatto discutere nei mesi scorsi a causa della riduzione della larghezza della carreggiata stradale in uno dei punti nevralgici della città.

Lo scopo dello spartitraffico, almeno nelle intenzioni, è quello di favorire l'attraversamento pedonale e di consentire ai pedoni una maggiore sicurezza, ma lo spazio per il passaggio dei veicoli si è di molto ridotto con la creazione di lunghe code negli orari di punta con il traffico canalizzato.

Così commenta sul proprio profilo Facebook il consigliere comunale della Lega, Vincenzo D'Incecco:

«Non avevamo dubbi...ecco a cosa serviva quella enorme isola spartitraffico su via Ferrari! Rallentare la città e il resto lo vedete oggi con questa foto!».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lite tra famiglie per il pranzo all'Ikea, ferita bambina di 11 anni: tra i contendenti un pescarese

  • Incidente mortale autostrada A14, tratto chiuso verso Pescara

  • Morto Aldo Lavorato, storico titolare della pizzeria "Regina" di via Mazzini

  • Incidente a Penne, morta una donna sulla statale 81: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Tragico incidente a Penne: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna

  • Conto alla rovescia per il volo da Pescara verso la crociera Costa nei Caraibi

Torna su
IlPescara è in caricamento