Sicurezza, calano sensibilmente i reati in Abruzzo ed in provincia di Pescara

Il dato, fornito dal Viminale, fa riferimento ai primi mesi del 2019 dove si registra un calo complessivo regionale dei reati del 10,1%

L'Abruzzo e Pescara sono più sicuri rispetto al 2018. Il Viminale infatti ha diffuso i dati relativi ai reati commessi e denunciati, con un calo del 10,1% nei primi mesi del 2019 a livello regionale. Andando ad analizzare il dato provinciale, in provincia di Pescara il calo è stato superiore alla media regionale, con una diminuzione dell'11,2%. Le altre tre province confermano il trend con Chieti -10,3%, L'Aquila -18,5%, Teramo -1,4%. Il dato rispecchia quanto diffuso negli ultimi mesi sia dalla Questura di Pescara che dal Comando Provinciale dei Carabinieri.

MENO REATI NEL PESCARESE

Scendono sensibilmente anche gli stranieri ospitati nelle strutture d'accoglienza. A livello regionale, il calo complessivo in Abruzzo è del 36,63% passando da 4.155 ospiti al 13 maggio 2018, a 2.424 il 13 maggio 2019. I dati provinciali mostrano a Chieti -40,63%, a L'Aquila -29,26%, a Pescara -36,58% e a Teramo -39,15%.

Potrebbe interessarti

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

  • È vero che il bicarbonato aiuta a dimagrire?

  • Assegni familiari 2019: tutto quello che devi sapere

  • Come eliminare la sabbia in casa? Trucchi e consigli da provare

I più letti della settimana

  • Tragedia ad Ortona: morti annegati due fratelli di Montesilvano - FOTO -

  • San Valentino: muore per un malore durante il pranzo di Ferragosto

  • Paura a Pescara, bambino di 5 anni si perde in spiaggia

  • Si sente male mentre è in macchina e chiede aiuto, uomo morto in strada

  • Picchia il figlio di pochi anni davanti ai bagnanti, il racconto di un testimone

  • Esplode una bombola di gpl, paura a Città Sant’Angelo [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento