Riserva dannunziana chiusa da 4 mesi, Foschi: "Adesso basta"

Duro comunicato dell'esponente di ‘Pescara Mi piace’, che annuncia una mobilitazione cittadina. Da ottobre il crollo di un pino ha determinato la chiusura al pubblico dell’area per effettuare verifiche sulla stabilità di tutte le piante presenti

Armando Foschi, promotore dell’associazione culturale ‘Pescara Mi piace’, interviene per denunciare la situazione che ormai da 4 mesi attanaglia la riserva dannunziana. Era infatti il 16 ottobre quando il crollo di un pino ha determinato la chiusura al pubblico dell’intera area per effettuare verifiche sulla stabilità di tutte le piante presenti.

“Da allora - sottolinea Foschi - i cancelli della pineta, il più imponente polmone verde situato nel cuore di una città, restano tristemente chiusi, rendendo tutti i lotti inaccessibili, né è possibile sapere quando le famiglie, i bambini o gli anziani potranno tornare a trascorrere il proprio tempo libero nell’area”.

Voci di corridoio parlano della necessità di abbattere oltre 140 alberi. Se così fosse, si tratterebbe di "una carneficina di piante che nessuno peraltro potrà verificare, avendo chiuso la riserva stessa al pubblico, l’ennesimo esempio di incapacità amministrativa di un sindaco inadempiente su tutti i fronti".

Foschi annuncia a breve una mobilitazione:

"Attenderemo le elezioni: subito dopo, se entro qualche giorno non vedremo atti concreti nell’area, organizzeremo una protesta cittadina affinchè quel polmone verde venga restituito ai suoi proprietari, ossia ai pescaresi".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Atti persecutori ai danni dell'ex compagna, giovane di Spoltore finisce in carcere

  • Cronaca

    Spintona e rapina un uomo nel parcheggio di un supermercato a Pescara, arrestato

  • Cronaca

    Insegnante di Pescara scomparso a Pineto, ricerche in corso

  • Attualità

    Impianti guasti a "Le Naiadi", il centro sportivo non riaprirà

I più letti della settimana

  • Vince mezzo milione di euro con una giocata da 1 a Montesilvano

  • Aeroporto d'Abruzzo, a Striscia la Notizia il "Far West" tra i tassisti di Pescara e Chieti [VIDEO]

  • Droga, base logistica della mafia garganica a Pescara: in manette due pescaresi

  • Si schianta con la moto contro un palo, pescarese muore in Friuli

  • Incidente a Loreto Aprutino, giovane si ribalta con l'auto: è grave

  • Rapina alla gioielleria "Officine Complicato" di piazza Salotto, arrestati 2 giovani pescaresi

Torna su
IlPescara è in caricamento