Rigopiano, l'ex sindaco di Farindola attacca Alessio Feniello: è polemica

A sollevare la polemica è Forza Nuova Abruzzo dopo le dichiarazioni dell'ex sindaco di Farindola Ciavatella fatte alla trasmissione "La Zanzara" su Alessio Feniello

Forza Nuova Abruzzo interviene in merito alle parole pronunciate da Ugo Ciavatella, ex sindaco di Farindola alla trasmissione televisiva "La Zanzara" di Radio 24, dove ha duramente attaccato Alessio Feniello, padre di una delle vittime della tragedia di Rigopiano.

SALVINI AL FIANCO DI ALESSIO FENIELLO

Feniello in questi giorni è al centro di alcune polemiche sulla questione della raccolta fondi per pagare la multa che gli è stata comminata per aver portato dei fiori nella zona della valanga, interdetta al pubblico senza autorizzazione, e Forza Nuova riporta le parole dette da Ciavatella:

"Il Signor Feniello è un provocatore seriale, va cercando la lite per farsi pagare, inoltre e' anche noto nella sua città di Silvi per essere un provocatore seriale". Le accuse esplicite su fatti determinati rivolte al Sig. Feniello fanno chiaramente capire due cose: la prima è che sussistono evidenti elementi per procedere per diffamazione a mezzo stampa; la seconda, è che l'ex Sindaco dopo aver sentito locuzione a lui nuova "provocatore seriale", non vedeva l'ora di ripeterla pubblicamente, credendo forse di fare bella figura. 

Forza Nuova poi aggiunge che lo stesso ex sindaco nel febbraio 2017 aveva già attaccato Feniello con le seguenti parole:

"Tu ancora stai in piedi perché l'ho deciso io". Anche in questa occasione Ugo Ciavattella faceva sfoggio di un linguaggio "forbito, ricercato ed elegante". Cosa cercava di far capire Ciavatella, che stava minacciando il già duramente provato Alessio Feniello? O che ritenesse di possedere poteri sovrannaturali tali da consentirgli di dare o togliere la vita ad altre persone? Noi non lo sappiamo ma siamo certi che l'ex "punta di diamante" del Comune di Farindola, anche in questo caso, ha perso un'ottima occasione per tacere.

Il movimento annuncia infine che sarà sempre al fianco di Alessio Feniello, nella battaglia per avere giustizia per le vittime di Rigopiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Coronavirus, un paziente risulta positivo al test: primo caso in Abruzzo

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento