Rieco presenta ai ragazzi delle scuole di Spoltore la filiera dei rifiuti con la realtà virtuale - FOTO -

Venerdì 31 gennaio si è conclusa la prima fase del progetto di sensibilizzazione nelle scuole primarie e secondarie di Spoltore al tema del riciclo e riuso dei rifiuti

Un percorso di sensibilizzazione degli alunni delle scuole di Spoltore per far comprendere loro l'importanza della filiera dei rifiuti e soprattutto del riciclo e riuso. La Rieco Spa ha concluso venerdì 31 gennaio la prima parte del progetto che ha interessato le scuole primarie Balbino Del Nunzio di Spoltore e Tiziana Fagnani di Santa Teresa e nella scuola secondaria Dante Alighieri.

Per le lezioni, è stata utilizzata la tecnologia della realtà virtuale attraverso visori VR permettendo un'esperienza interattiva innovativa.
Il progetto,è stato possibile anche grazie alla collaborazione degli operatori di filiera, indispensabili per l’avvio al riciclo di determinati flussi di rifiuti. Il bambino è potuto così entrare nell’impianto industriale stimolando la curiosità e la fantasia, aprendo al contempo gli occhi delle giovani generazioni verso l’affascinante mondo della trasformazione delle materia.

L'assessore all’ecologia Rino Di Girolamo ha commentato:

“L' attenzione all’ambiente deve essere messa in primo piano proprio a partire dalle nostre scuole. Troppo spesso, anche noi adulti, utilizziamo oggetti e risorse ambientali di cui non conosciamo l’origine, il percorso che fanno per essere prodotti, arrivare nelle nostre case e in seguito smaltiti. I dispositivi VR incuriosiscono i più giovani e permettono di capire il livello di innovazione tecnologica che caratterizza il settore”

rieco rifiuti 2-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

  • Coronavirus, il medico Staffilano: "Attenzione ai primi sintomi cardiologici post malattia”

Torna su
IlPescara è in caricamento