Ragazzo ferito dal suo Rottweiler: parla il padre e proprietario del cane

Il padre del ragazzo ferito dal Rottweiler chiarisce la dinamica di quanto accaduto in uno studio veterinario di Paglieta, nel Chietino

Il padre del ragazzo ricoverato in ospedale a Pescara dopo essere stato morso al volto dal suo Rottweiler in uno studio veterinario a Paglieta, nel Chietino, fornisce chiarimenti su quanto accaduto.

L'uomo ha infatti fatto sapere che il cane era anestetizzato e quando il ragazzo si è avvicinato lo ha aggredito a causa dell'effetto dell'anestetico che gli ha impedito di riconoscere il padrone. La famiglia vive ad Agnone, in Molise, e si era rivolta allo studio veterinario di Paglieta dove il cane è stato seguito fin dai primi mesi di vita.

Il padre sottolinea come il cane non sia assolutamente aggressivo e pericoloso, non ha mai causato problemi e tutti lo conoscono ad Agnone. Si è trattato dunque di un episodio isolato dovuto ai farmaci.

"Il nostro cane è addestrato per operazioni di Protezione civile, anche se non ha il brevetto perché il Rottweiler è una razza che non abbaia (requisito fondamentale per segnalare ai soccorritori, ndc), e ha già partecipato alla ricerca di persone scomparse. Non si è mai mostrato aggressivo verso persone o altri cani, con cui gioca sempre tranquillamente"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caprara di Spoltore, paura per un autobus Tua finito fuori strada: almeno 10 feriti, uno è grave - FOTO -

  • Incidente autobus Tua, amputata una gamba alla ragazza ferita gravemente

  • Autobus Tua fuori strada a Caprara di Spoltore: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Dramma della solitudine a Montesilvano, donna si impicca in casa

  • Incidente a Caprara di Spoltore, autobus contro albero: operata la 17enne ferita gravemente [FOTO]

  • Maria "la scostumata" di Villa Celiera riceve una simbolica laurea honoris causa [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento