Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Gli agenti di viaggio protestano in piazza Unione: "Non abbiamo più il futuro"

 

I titolari delle agenzie di viaggio abruzzesi hanno protestato in piazza Unione stamane, 21 maggio, con un sit-in davanti al palazzo della Regione per esprimere il loro dissenso contro il governo, che avrebbe escluso tutto il settore dagli aiuti e dai contributi statali. Erminio Di Cioccio, referente delle agenzie di viaggi abruzzesi, ha parlato di promesse mai mantenute in oltre due mesi di chiusura delle attività:

"Vi preoccupate dell'ombrellone per quest'estate o di andare a mangiare il pesce. Nessuno si preoccupa di noi. Non abbiamo più il futuro. Prendete decisioni immediate! Le vogliamo".

I titolari delle agenzie hanno chiesto sostegno anche alla Regione per avere misure specifiche che consentano di evitare il tracollo del settore, in quanto i provvedimenti messi in campo nel decreto di aprile con i 600 euro e i pagamenti della cassa integrazione non hanno sortito alcun effetto reale sull'economia e sul comparto delle agenzie di viaggio. Per Annalisa De Luca, agente di viaggio di Francavilla al Mare, "la nostra categoria è tra le più colpite: abbiamo diritto ad avere un fondo perduto".

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPescara è in caricamento