Processione del Venerdì Santo, scatta la polemica: "Confusionaria e disorganizzata"

Un nostro lettore ci ha inviato una sua testimonianza negativa sul corteo che si è tenuto ieri pomeriggio tra il centro, muovendo da piazza Sacro Cuore, e Porta Nuova, dove si è concluso facendo tappa alla Cattedrale di San Cetteo

Un nostro lettore, catechista impegnato nella pastorale giovanile, ci ha inviato una sua testimonianza negativa sulla processione del Venerdì Santo che si è tenuta ieri pomeriggio tra il centro, muovendo da piazza Sacro Cuore, e Porta Nuova, dove si è conclusa facendo tappa alla Cattedrale di San Cetteo.

"Il corteo - dice il lettore - è partito in anticipo, una corsa come sempre, caos infinito, gente ovunque a camminare come le pareva, altoparlanti che non si sentivano, confusione e basta. Questa è stata, ieri, la processione di Pescara. Inutile, brutta".

E, nella fase finale della manifestazione, le cose non sono andate meglio:

"Quando siamo arrivati davanti alla Cattedrale di San Cetteo, don Francesco ha parlato a una folla distratta dai mezzi al seguito del corteo che hanno avuto fretta di andare via, coprendo con il rumore dei motori la sua flebile voce. Il prete, oltretutto, è stato amplificato da un solo altoparlante con volume inadeguato. Mi chiedo come mai si improvvisi l'organizzazione logistica di questi eventi così importanti per la nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Aeroporto d'Abruzzo diventa hub nazionale: sì all'allungamento della pista

  • Montesilvano, donna colpita alla testa da una pietra: la ricostruzione dei fatti

  • Incidente frontale nel Pescarese, ferita gravemente una ragazza

  • Francesco Totti a Pescara, la Rete impazzisce per il Capitano [FOTO]

  • Sequestrati 10 mila litri di gasolio, 3 persone nei guai per contrabbando di carburante

  • Pescara, Spaccio di droga al "Ferro di Cavallo": arrestate dieci persone

Torna su
IlPescara è in caricamento