Pineta Dannunziana: approvato il Piano di Assetto Naturalistico

Approvato dal consiglio comunale il documento che, di fatto, rappresenta il primo vero Piano Regolatore della riserva naturale. L'assessore: "Una giornata attesa da 18 anni"

È stato approvato all'unanimità dal consiglio comunale il Piano di Assetto Naturalistico della Riserva Dannunziana di Pescara. Lo hanno fatto sapere il sindaco Alessandrini e l'assessore Marchegiani, che esprimono grande soddisfazione per il documento che, di fatto, è un vero e proprio Piano Regolatore Generale della pineta, il "polmone verde" di Pescara.

Ora inizierà il periodo di 60 giorni per le osservazioni, a cui seguiranno le controdeduzioni degli uffici regionali competenti. Il sindaco ALessandrini ha ricordato che l'approvazione del Piano era uno dei punto cardine del suo programma amministrativo, mentre l'assessore Marchegiani ha parlato di una giornata attesa da 18 anni:

"Si completa un cammino che ha una grande importanza, perché nasce un Piano di tutela le cui prescrizioni sono al di sopra del Prg comunale ed extra comunale, ma che consente anche la fruibilità di una riserva unica in Italia, per essere ricompresa dentro la città. A tal fine abbiamo lavorato per mantenere gli equilibri ideali per attuare tale convivenza, contemperando l’esigenza della comunità di fruire delle aree, con la necessità di conservare il verde, il tutto puntando a una maggiore conoscenza della Riserva e ad una frequentazione consapevole della stessa.

Siamo ora pronti a cominciare il cammino di attuazione del PAN, continuando le azioni di tutela che ci vedono già alle prese con gli studi sulla stabilità degli esemplari, con i Visual Tree Assesstment affidati a Rocco Sgherzi, fra i maggiori professionisti italiani del settore che sta visionando i comparti per vagliare se ci sono alberi pericolosi da sostituire e ci sarà di supporto per la ripiantumazione di almeno 2.000 nuovi esemplari che abbiamo deciso di destinare lì. E’ in corso anche il monitoraggio faunistico e floristico dei comparti che sta svolgendo l’associazione Ambiente e vita e che sta rivelando sia la vitalità che elementi sorprendenti in entrambe le dimensioni di cui a brevissimo comunicheremo gli esiti, motivati da questo traguardo”

Nel Piano, vengono ridefiniti i vecchi "comparti" che diventeranno "ambiti" e valorizzate le connessioni ecologiche fra la riserva ed il territorio circostante. Fra gli obiettivi del documento:

-       l'unificazione funzionale degli ambiti 3 e 5,  con il declassamento di larga parte delle vie della Bonifica e Ignazio Silone;

-       la creazione di due corridoi ecologici tra i nuclei più integri della Riserva e le aree marine e fluviali attigue, poste rispettivamente a est (area adibita a spiaggia libera tra le concessioni demaniali n.22 e n.23) e a sud (torrente Vallelunga);

-       l'ideazione di un sistema di fruizione della Riserva inclusivo e intermodale per mezzo dell’accoglimento nel disegno progettuale del PAN dell’intervento “Greenways” — PAR FAS linea di Azione IV 2.2.4 in via di attuazione;

-       l'acquisizione del comparto 1 e di altre superfici strategiche nel demanio dell'Ente;

-       l’implementazione e il miglioramento quali-quantitativo delle aree umide;

-       l’individuazione di una fascia di rispetto che include il tratto finale del Torrente Vallelunga.

pineta dannunziana-3-2

Potrebbe interessarti

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

  • Bollo auto: scadenze ed esenzioni

  • Assegni familiari 2019: tutto quello che devi sapere

  • Mangiare il riso fa dimagrire?

I più letti della settimana

  • Incendio in corso Umberto I, paura in pieno centro a Pescara [FOTO-VIDEO]

  • Paura a Pescara, bambino di 5 anni si perde in spiaggia

  • Si sente male mentre è in macchina e chiede aiuto, uomo morto in strada

  • Picchia il figlio di pochi anni davanti ai bagnanti, il racconto di un testimone

  • Esplode una bombola di gpl, paura a Città Sant’Angelo [FOTO]

  • Schianto tra un camion e una moto in pieno centro, in gravi condizioni due giovani

Torna su
IlPescara è in caricamento