Pescara, l'Istituto Alberghiero "De Cecco" compie 50 anni

Grande festa all'Ipssar di Pescara per i 50 anni dalla fondazione, con la partecipazione di docenti, ex allievi, ex docenti ed autorità locali

L'Istituto Alberghiero "De Cecco" di Pescara compie 50 anni e per l'occasione è stato organizzato un grande evento che ha visto la partecipazione, di ex alunni ed ex docenti, degli studenti e delle principali autorità locali. La serata è stata organizzata e coordinata dalla dirigente scolastica Alessandra Di Pietro che ha accolto gli ospiti.

Ad aprire l’evento, dopo il canto dell’Inno della scuola da parte della studentessa Sofia Leardi, accompagnata alla fisarmonica dal maestro Gianfranco Onesti, su parole delle docenti Valentina Parlione e Laura Intilangelo, è stata la stessa dirigente Di Pietro:

“Oggi celebriamo la storia di un Istituto che è stato fondato nel 1968, dalla geniale intuizione di professionisti e docenti che già
all’epoca avevano compreso le incredibili potenzialità di una scuola simile, con il primo Preside Giuseppe D’Incecco e docenti come Niccolò Di Garbo e Morrone che cercarono nei paesi, nelle campagne i primi studenti, trovandone appena 45 disposti a sperimentare il nuovo corso di studi.
Dopo 50 anni l’Istituto ‘De Cecco’ conta 1.300 studenti, 100 convittori, 280 docenti ed educatori, quasi 100 unità di personale Ata, solo per dare una minima idea della nostra crescita che non è finita. Oggi la nostra scuola ha una sede qualificata, nuova, straordinaria, con dei Laboratori di Cucina, Sala, Bar e Pasticceria di elevata qualità.

La Di Pietro ha poi fissato tre obiettivi fondamentali: riaprire la sede di via Italica, una nuova aula magna ed il completamento del convitto nella Stella Maris di Montesilvano. Sul palco poi sono saliti Niccolò Di Garbo, primo docente di enogastronomia e fondatore del premio ‘Lu’ Carrature d’ore’, il professore Quintino Marcella attuale docente e fra i primi studenti assieme al consigliere comunale Riccardo Padovano tutti intervistati da 'Nduccio.

Quindi la parola allo storico Licio Di Biase, Direttore dell’Aurum, che ha tracciato una breve storia del ‘De Cecco’ intrecciando la sua fondazione alla storia della città di Pescara, mentre il Presidente dei Borghi più Belli d’Italia, che riunisce 23 Comuni abruzzesi e 3 molisani, Antonio Di Marco ha annunciato un progetto che vedrà la partnership tra Associazione e scuola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la consegna degli omaggi alle autorità, gli studenti hanno guidato gli ospiti in un percorso per la scoperta dei laboratori dell'istituto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento