Pescara, tutto pronto per l'inaugurazione del "Teatro Gianni Cordova"

La sala è stata realizzata riqualificando l'ex sede della circoscrizione Castellamare. Sabato 18 maggio l'inaugurazione con una cerimonia ed uno spettacolo teatrale

Sarà inaugurato sabato 18 maggio il "Teatro Gianni Cordova" sala che nasce all'interno dell'ex auditorium della circoscrizione Castellamare. Il teatro è dedicato al presidente e fondatore della Laad, associazione di volontariato che da anni si occupa del recupero e reinserimento di persone con problemi di dipendenze.

Il teatro nasce grazie alla collaborazione fra Comune, Laad, Tsa ed associazione Torre del Bardo. Il programma di sabato prevede alle 11.30 l'apertura alle autorità ed alle 20,30 un concerto di musiche da film dell’Orchestra delle 12 note diretta dal Maestro Riccardo Rossi, alcune scene del Giulio Cesare di Shakespeare diretto da William Zola e danza dal mondo con l'associazione Didee di Donatella Di Iulio.

L'assessore Teodoro ha parlato di un momento importante per la città e per il quartiere, che ora avrà a disposizione un nuovo spazio aggregativo, come ribadito anche dal vicesindaco Di Iacovo:

"Questo luogo diventerà un nuovo riferimento per il territorio e per la prima volta ci sarà uno spazio pubblico non solo nel centro città. L’idea di aver trasformato una circoscrizione dismessa da tempo in un teatro sarà importantissimo per la crescita di tutta la città. Abbiamo creato qualcosa che ha già un suo pubblico e suscita interesse nella città e questo segnerà l’inizio di una fase molto intensa e molto bella per la vita di Pescara”

Emozionato anche William Zola, regista teatrale che da sempre collabora con la Laad tramite l'associazione Torre del Bardo ringraziando il Tsa per l'appoggio garantito.

Margherita Cordoma:

“E’ un momento emozionanteè importante restituire alla città e alla promozione sociale e giovanile posti in disuso, farne un luogo di cultura e di aggregazione sociale. Il teatro è vita e vorrei ricordare che a questo progetto hanno collaborato Laad, Torre del Bardo, ragazzi, operatori gli architetti, e tantissime persone mettendoci cuore, anima e intelligenza. Questo luogo ha catalizzato tantissime energie positive, è divenuto un luogo vivo e di attività permanente e speriamo che nella qualità della produzione possa soddisfare le aspettative della città”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vera Gregoris, attuale presidente della Laad ha concluso aggiungendo che il teatro è anche uno spazio sociale, aperto alle scuole e a tutte le iniziative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

  • Coronavirus, la Asl di Pescara lancia un appello per il plasma iperimmune: "Servono donatori"

Torna su
IlPescara è in caricamento