Ospedale, una stanza per i genitori della terapia intensiva neonatale

Grazie alla donazione fatta dall'associazione “The Original NewPort Gospel Singers” di Pescara, la stanza potrà accogliere i genitori dei piccoli pazienti del reparto dell'ospedale

Sarà inaugurata sabato 12 ottobre alle 11 la stanza dedicata all'accoglienza dei genitori dei pazienti dell'unità operativa complessa (UOC) di neonatologia e terapia intensiva neonatale dell’Ospedale di Pescara. Si tratta di un punto di riferimento dove i genitori potranno prepararsi ad entrare nel reparto, e dove sentimenti di gioia spesso si uniscono ad ansia e paura e dove l'obiettivo sarà quello di allontanare lo sconforto per far posto alla speranza.

La stanza è stata resa più gradevole e confortevole grazie alla donazione dell'associazione di volontariato "The Original NewPort Gospel Singers” di Pescara, presieduta da Monica Marino, che ha donato il ricavato di un concerto al reparto diretto dalla dottoressa Susanna Di Valerio.

Come spiega la Asl:

Si tratta di un esempio concreto di generosità civile ed artistica e di forte attenzione all’umanizzazione delle cure in un settore della medicina, spesso difficile, come quello dell’assistenza ai neonati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come allontanare le cimici da casa ed evitare un’invasione

  • Pescara, brutto incidente tra auto e moto sulla riviera nord [FOTO]

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Incidente sull'asse attrezzato, carambola tra 3 veicoli: un ferito [FOTO]

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

  • Uomo ritrovato morto in casa a Montesilvano

Torna su
IlPescara è in caricamento