Nuovo mercatino etnico: luci spente per 15 minuti per la protesta dei commercianti

In concomitanza con l'inaugurazione del mercatino etnico la Libreria Rusconi di Marco Forconi ed altre attività del centro hanno chiuso le serrande e spento le luci per 15 minuti in segno di protesta

Luci spente per 15 minuti in segno di protesta contro il mercatino etnico. Dalle 17.30 alle 17.45 di ieri 14 aprile, in concomitanza con l'apertura del mercatino etnico nel tunnel della stazione, alcuni commercianti del centro fra cui la Libreria Rusconi della stazione di Marco Forconi, portavoce del comitato del no, hanno spento le luci ed abbassato le saracinesce.

Il comitato da mesi si batte contro il mercatino aperto dall'amministrazione comunale, ed a protestare nella zona del tunnel anche la sorella di Anna Carlini, la donna violentata ed uccisa proprio all'interno di quel tunnel a fine agosto 2017. Forconi su Facebook ha commentato:

Come annunciato, la Libreria Rusconi ubicata all'interno della stazione centrale di Pescara ha chiuso per 15 minuti e spento le luci in segno di protesta per l'apertura del mercato etnico. Da oggi, inizia la mia battaglia politica e sociale per la chiusura del secondo mercato etnico

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caprara di Spoltore, paura per un autobus Tua finito fuori strada: almeno 10 feriti, uno è grave - FOTO -

  • Incidente autobus Tua, amputata una gamba alla ragazza ferita gravemente

  • Autobus Tua fuori strada a Caprara di Spoltore: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Incidente a Caprara di Spoltore, autobus contro albero: operata la 17enne ferita gravemente [FOTO]

  • Maria "la scostumata" di Villa Celiera riceve una simbolica laurea honoris causa [FOTO-VIDEO]

  • Lutto nel mondo della medicina, è morto il dottor Luigi Mosca

Torna su
IlPescara è in caricamento