Clima, non solo Venezia ma a rischio anche l'Abruzzo. Il ministro Costa: "Ci stiamo tropicalizzando"

A dirlo, come riferisce l'AdnKronos, è il ministro dell'Ambiente Sergio Costa, a margine della prima convocazione del nuovo comitato sul Capitale Naturale, oggi nel suo dicastero

«Venezia ma non solo, Gallipoli, Matera, l'Abruzzo con la costa adriatica: la verità è che siamo dentro i cambiamenti climatici, ci stiamo tropicalizzando e quindi è normale, purtroppo, che ci siano questi fortunali così aggressivi».
A dirlo, come riferisce l'AdnKronos, è il ministro dell'Ambiente Sergio Costa, a margine della prima convocazione del nuovo comitato sul Capitale Naturale, oggi nel suo dicastero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Non dimentichiamoci quello che è successo l'anno scorso alle "foreste di Stradivari", con il vento che si è abbattuto sui famosi boschi a una velocità di oltre 170 km l'ora, cosa che non era mai successa prima», aggiunge Costa, «ci sono, e ce ne accorgiamo tutti, situazioni mai vissute prima e che si stanno ripetendo con frequenza sempre maggiore. Qualcosa sta cambiando. Questo è il momento della resilienza, dell'adattamento e della mitigazione e di una politica che guardi al clima con un'attenzione completamente diversa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento