Meteo, caldo record per il "garbino": raggiunti i 28 gradi nel Pescarese

Alle 13 a Montesilvano ed in molte località del Pescarese sono stati registrati fra i 26 e 28 gradi, temperature anomale considerando il periodo. Tutta colpa del vento "garbino"

Come previsto dalle previsioni meteo dei giorni scorsi, il vento "garbino" è arrivato anche sull'Abruzzo e nel Pescarese portando la colonnina di mercurio su temperature anomale per il periodo. Alle 13, infatti, a Montesilvano ed in diverse località del Pescarese sono stati registrati fra i 26 e 28 gradi all'ombra, valori decisamente estivi.

Ed in base alle previsioni, le temperature dovrebbero rimanere ben al di sopra della media per tutto il fine settimana in arrivo, anche se potrebbero esserci piogge e temporali per il passaggio di una perturbazione con una modesta diminuzione soprattutto delle temperature massime.

La situazione dovrebbe cambiare a partire da lunedì quando la perturbazione atlantica che sta raggiungendo il nord Italia dovrebbe estendersi anche al centro sud e le temperature rientreranno nei valori normali del periodo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Violenta rissa in via Rimini a Montesilvano con una ventina di persone coinvolte, 2 feriti [FOTO]

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

  • Titolare ubriaco di un locale della movida finisce nei guai: insulta e minaccia i poliziotti durante i controlli

  • Coronavirus Abruzzo: un solo nuovo caso, raddoppiano i pazienti in terapia intensiva

Torna su
IlPescara è in caricamento