"La vita in diretta" torna sull'omicidio di Alessandro Neri, la madre: "L'assassino era un amico?"

In studio è stata presente anche la madre, Laura Lamaletto, che è tornata a parlare del caso riguardante il figlio dopo molti mesi di silenzio

"La vita in diretta", il programma pomeridiano di Rai 1, è tornata a occuparsi dell'omicidio, ancora irrisolto, di Alessandro Neri nella puntata andata in onda questo pomeriggio, martedì 4 giugno. 
In studio è stata presente anche la madre, Laura Lamaletto, che è tornata a parlare del caso riguardante il figlio dopo molti mesi di silenzio. 

La Lamaletto, intervistata da Francesca Fialdini, ha ripercorso la vicenda del delitto del 29enne di Spoltore che venne ritrovato con due colpi alla nuca nel torrente Vallelunga e posto altri quesiti su chi potrebbe aver ucciso il figlio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In collegamento da Pescara, e precisamente dalla zona del cimitero di San Silvestro, dove venne rinvenuto il cadavere di Neri, Max Franceschelli che ha ricordato le varie tappe dell'indagine portata avanti dai carabinieri e che ha portato all'arresto di 6 persone lo scorso gennaio per fatti legati alla droga
La parte dedicata al caso Neri si è conclusa con le parole della Lamaletto rivolte agli assassini del figlio: «Il tempo come passa per me e per tutti passa anche per voi e sono sicura che la giustizia farà il suo corso». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale di Pescara diagnosi in 3 minuti per le polmoniti da Covid19 grazie ad un software donato da Petruzzi

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Torna troppo tardi a casa dallo studio, avvocato multato di 550 euro dalla Guardia di Finanza

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, morta suor Matilde Celi: era Madre Superiora dell'Istituto Madre Pie Filippini in via del Santuario

  • Coronavirus, prorogate fino al 13 aprile tutte le zone rosse speciali in Abruzzo

Torna su
IlPescara è in caricamento