Luca Barbarossa fa l'abruzzese: "Mio nonno è di Farindola" [FOTO]

Il cantautore romano, ieri sera, a margine del suo concerto per la festa della Madonna dei 7 Dolori ha svelato di avere origini che affondano nel Pescarese, per la precisione in quella Farindola "che in molti conoscono per il pecorino"

Luca Barbarossa in concerto ieri sera a Largo Madonna

"Oggi pomeriggio siamo arrivati qui abbastanza presto, e subito siamo stati accolti molto bene. D'altronde, noi abruzzesi sappiamo essere ospitali. Sì, "noi", perché mio nonno è di Farindola, quindi mi sento un po' abruzzese anche io".

Parola di Luca Barbarossa, che ieri sera - a margine del suo concerto gratuito in Largo Madonna, per la festa della Madonna dei 7 Dolori - ha svelato di avere origini che affondano nel Pescarese, per la precisione in quella Farindola "che in molti conoscono per il pecorino" e che ha dato i natali al nonno paterno. 

Ma Barbarossa, nello sciorinare i principali successi della sua carriera, ha raccontato anche di un'altra cosa che lo lega a Pescara: il brano "Luce", infatti, è stato scritto anni fa dal cantautore romano insieme a un nostro concittadino, Marco Migliori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Coronavirus, un paziente risulta positivo al test: primo caso in Abruzzo

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento