Istruttori in sciopero, lezioni di nuoto sospese a "Le Naiadi"

A provocare la sospensione delle lezioni in acqua è lo sciopero degli istruttori che lamentano il mancato pagamento degli stipendi e per questo motivo hanno incrociato le braccia

Le lezioni di nuoto, come segnalato da alcuni genitori, sono state sospese negli ultimi giorni al complesso sportivo "Le Naiadi" di Pescara.
A provocare la sospensione delle lezioni in acqua è lo sciopero degli istruttori che lamentano il mancato pagamento degli stipendi e per questo motivo hanno incrociato le braccia.

A spiegare quella che sia l'attuale è stato all'agenzia Ansa Vincenzo Serraiocco, amministratore unico della Sport Life e fino al 10 gennaio scorso presidente della Progetto Sport Gestione Impianti (carica dalla quale si era dimesso perché candidato alle elezioni regionali con Fi), società che gestisce le piscine 'Le Naiadi' di Pescara, struttura che ogni giorno ospita un migliaio di utenti.

«Per un ritardo di qualche giorno nel pagamento degli stipendi di gennaio, credo che si stia creando un caso», sottolinea Serraiocco, «non tenere i corsi per questo motivo lo reputo abbastanza provocatorio. Per questo prenderò, se sarà il caso, dei provvedimenti e chi dovrà essere sostituito lo sarà. Lunedì ho già inoltrato i bonifici per il pagamento degli stipendi di dicembre. Parliamo di 16-17 istruttori che voglio precisare non sono dipendenti, ma collaboratori. Io pago normalmente fra il 22 e il 24 del mese gli stipendi. Fatti i bonifici per le spettanze di dicembre, fra qualche giorno ed entro comunque massimo il 10 marzo pagheremo gennaio per cui credo che la situazione sia assolutamente normale per persone che in passato, con altre gestioni, erano rimasti anche diversi mesi senza spettanze».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • Coronavirus, Marsilio estende la zona rossa speciale anche all'area vestina: i comuni interessati

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

Torna su
IlPescara è in caricamento