Inchiesta Pescaraporto, assolto l'ex governatore D'Alfonso

Era accusato di abuso d'ufficio e falso in atto pubblico. È stato assolto oggi dal gup Sarandrea, nel processo per rito abbreviato, perché il fatto non sussiste

Il gup del Tribunale di Pescara, Gianluca Sarandrea, ha assolto oggi nel processo con rito abbreviato, perché "il fatto non sussiste" l'ex governatore Luciano D'Alfonso nell'ambito dell'inchiesta per la costruzione del complesso edilizio denominato 'Pescaraporto' lungo la riviera in prossimità del porto turistico.

Insieme a D'Alfonso sono stati assolti anche l'ex segretario dell'ufficio di presidenza della giunta regionale Claudio Ruffini, il dirigente del Genio civile Vittorio Di Biase, l'avvocato Giuliano Milia ed il dirigente comunale Guido Dezio.

Per tutti l'accusa era di abuso d'ufficio e falso in atto pubblico. Per D'Alfonso, Milia e Ruffini erano stati chiesti dieci mesi mentre, per gli altri due, sei mesi.

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • La scienza spiega perché le zanzare pungono soprattutto alcune persone

  • Come richiedere il certificato di Nascita a Pescara

  • Pericolo zecche: come riconoscerle e difendersi

I più letti della settimana

  • Maurizio Vandelli e Shel Shapiro in concerto gratuito per la festa di Sant'Andrea

  • Aeroporto, tre nuovi voli da Pescara per raggiungere le crociere di Costa: ecco quali

  • L'autopsia non chiarisce le cause del decesso di Tiziano Paolucci, morto in strada dopo una lite

  • Annullato il concerto di Jovanotti a Vasto, la proposta del centrosinistra: "Il Jova Beach Party a Pescara"

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • Pausini e Antonacci in concerto a Pescara, strade chiuse e divieti in zona stadio

Torna su
IlPescara è in caricamento