Gioco d'azzardo, a Pescara spesi 654 milioni di euro

In Abruzzo sono circa 1.500 le persone affette da ludopatia di cui 150 sono in cura al Serd (servizio per la cura delle dipendenze) di Pescara

Sono in totale 654 i milioni di euro spesi a Pescara per il gioco d'azzardo su un totale di 2 miliardi e mezzo di euro giocati in tutta Italia
In Abruzzo sono circa 1.500 le persone affette da ludopatia di cui 150 sono in cura al Serd (servizio per la cura delle dipendenze) di Pescara.

Ed è proprio il Serd della Asl di Pescara a fornire i dati sulle varie dipendenze presenti nel capoluogo adriatico.

Le persone in cura nella nostra città sono in totale 1.129: in testa ci sono coloro che hanno problemi con eroina (525) e alcool (193) e al terzo posto ci sono gli uomini e le donne affette da Gap ovvero gioco d'azzardo patologico. 

Il direttore del Serd, Moreno Di Pietrantonio, spiega che «il primo passo per un percorso di possibile guarigione è prendere coscienza della propria condizione di malato». Tra le nuove patologie anche la cosiddetta nomofobia ovvero la paura incontrollata di non avere accesso a internet. Secondo un recente studio, il 53% dei possessori di smartphone vive uno stato di ansia quando perde il telefono, quando non c'è segnale, quando si scarica la batteria o si esaurisce il credito.  

Per poter mettersi in contatto con il Serd si può telefonare al numero 0854253492.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, auto travolge famiglia di tre persone sul lungomare nord

  • Cade da un palazzo e finisce in ospedale con un politrauma

  • Sanità, al via le assunzioni nelle Asl abruzzesi: a Pescara 299 posti

  • Jova Beach Party a Montesilvano, arriva il contributo economico della Regione Abruzzo

  • Quattro ristoranti di Pescara e provincia nella Guida Slow Food 2020, ecco quali

  • Spoltore, insospettabile beccato a spacciare dalla polizia: arrestato - FOTO -

Torna su
IlPescara è in caricamento