Tragedia hotel Rigopiano, Salvini: "10 milioni di euro per i parenti delle vittime"

I fondi sono stati reperiti grazie a un intervento ad hoc messo a punto dal Viminale

Come promesso venerdì scorso durante la sua visita a Pescara, il ministro dell'Interno Matteo Salvini, ha annuciato oggi, una settimana dopo, con un video messaggio di Facebook di aver stanziato dieci milioni di euro per i familiari delle vittime dell'hotel Rigopiano.

I fondi sono stati reperiti grazie a un intervento ad hoc messo a punto dal Viminale con emendamento che verrà presentato in Parlamento. 

«Come promesso», annuncia il ministro Salvini, «abbiamo fatto in una settimana quello che altri non hanno fatto in due anni un intervento di legge a favore dei familiari delle 29 vittime della tragedia di Rigopiano e, soprattutto, 10 milioni stanziati dal ministero dell'Interno per aiutare chi ha perso tutto in quelle drammatiche ore. Dalle parole ai fatti».

Nel video messaggio Salvini ricorda anche la commemorazione prevista il 18 gennaio a Penne a due anni dalla tragedia e assicura che farà il possibile e l'impossibile pur di esserci.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Scritte razziste alla Cgil, il commento del sindaco Alessandrini

  • Green

    Prosegue la potatura degli alberi, ecco le vie interessate questa settimana

  • Pescara calcio

    Il Pescara non sfonda, finisce in parità con la Cremonese

  • Incidenti stradali

    Donna investita a Porta Nuova finisce in ospedale

I più letti della settimana

  • Pescara, dramma ai Colli: due persone trovate morte in casa [FOTO]

  • Operazione Satellite, in manette 6 persone nel corso delle indagini sull'omicidio Neri [FOTO]

  • Indagini omicidio Alessandro Neri, in corso l'arresto di 6 persone

  • Elezioni Regionali Abruzzo 2019, l'elenco delle liste e dei candidati in corsa

  • Impazza in rete il videoclip girato a Pescara nel rione di Fontanelle

  • Tragedia a Spoltore, uomo accusa malore mentre balla e muore

Torna su
IlPescara è in caricamento