Esondazioni del fiume e criticità ambientali, la protezione civile in piazza a Pescara per informare i cittadini

Due giorni in centro a Pescara nell'ambito dell'iniziativa "Io non rischio" in cui la protezione civile informerà i cittadini su come comportarsi in caso di emergenze e criticità legate al fiume Pescara

Due giorni in piazza Sacro Cuore e piazza Salotto per informare i cittadini sui comportamenti corretti da tenere in caso di criticità ambientali ed emergenze legate alle esondazioni del fiume Pescara. Si chiama "Io non rischio" la campagna della protezione civile in collaborazione con l'amministrazione comunale che si terrà oggi 12 ottobre e domani 13 ottobre.

Presenti alla presentazione dell'iniziativa l’assessore alla Protezione Civile, Dott. Eugenio Seccia, il presidente della commissione politiche sociali Maria Rita Carota, i responsabili del servizio protezione civile del Comune di Pescara e i rappresentanti delle associazioni di volontariato che hanno aderito all’iniziativa “Io Non rischio”, promossa dal dipartimento della protezione civile: Modavi, Volontari senza Frontiere, Psicologi per i Popoli, Infinity, Aefi Valpescara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà distribuito materiale informativo per i cittadini in modo da far conoscere quali comportamenti adottare durante un esondazione del fiume particolarmente importante, e come comportarsi durante la fase di emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento