Rifiuti, approvata la progettazione definitiva dell'Ecocentro di Spoltore

La realizzazione del centro di raccolta comunale dei rifiuti è prevista già nell'annualità in corso per l'importo complessivo di 357.142,85 euro. 

È stata approvata la progettazione definitiva dell'ecocentro di Spoltore che come obiettivo avrà quello non solo di aumentare la quota di raccolta differenziata, ma di cambiarne anche la qualità.
Grazie alla realizzazione dell'Ecocentro i cittadini saranno soggetti ancora più attivi nel ciclo dei rifiuti.

«Fino a oggi», spiega il sindaco Luciano Di Lorito, «i cittadini hanno avuto il compito di differenziare i rifiuti e lasciarli in contenitori sotto casa, adesso vogliamo dare loro la possibilità di andare personalmente a consegnare i loro rifiuti, fare in modo che possano conoscere meglio i materiali recuperabili e, in una fase successiva, mettere a loro disposizione anche un servizio di riuso e riutilizzo degli oggetti ancora funzionanti».

La realizzazione del centro di raccolta comunale dei rifiuti è prevista già nell'annualità in corso per l'importo complessivo di 357.142,85 euro. 

L'Ecocentro o Isola Ecologica sarà realizzata nella frazione di Santa Teresa di Spoltore, in un'area ricompresa nel piano di insediamento produttivo. «Una posizione strategica sul territorio comunale in grado di facilitare i conferimenti», spiega l'assessore Rino Di Girolamo, «sarà presidiato e gestito da personale adeguatamente formato, recintato e accessibile solo in presenza del personale addetto negli orari stabiliti: i materiali saranno pesati e i conferitori identificati».

Nell'isola ecologica si potranno conferire le principali tipologie di rifiuto urbano differenziato, dai resti delle potature alle apparecchiature elettroniche, ai semplici ingombranti. Nel centro comunale di raccolta saranno i cittadini a consegnare i loro rifiuti: qui verranno raggruppati per frazioni omogenee e preparati per il trasporto agli impianti di recupero e trattamento e i cittadini che avranno utilizzato l'Ecocentro avranno diritto a sconti e agevolazioni sugli importi da pagare. La struttura, oltre a spazi di manovra, stoccaggio, uffici per la portineria, postazioni per la pesatura e parcheggi, sarà dotata di ampie aree verdi e piantumazioni arboree e arbustive, che mitigheranno il già minimo impatto paesaggistico.

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • Montesilvano, mercatino di via Strasburgo completamente distrutto dal vento [FOTO]

  • Punture di medusa? Ecco cosa fare immediatamente

  • Carta di identità elettronica a Pescara: come richiederla o rinnovarla

I più letti della settimana

  • Emessa una nuova allerta meteo della Protezione Civile, ancora rischio grandine

  • Rimborso per danni da grandine e maltempo, ecco come fare richiesta a Pescara

  • Pescara, sequestrata casa a luci rosse nel cuore di Porta Nuova - FOTO -

  • Maltempo, tromba marina davanti alla costa di Pescara [FOTO]

  • Annullato il concerto di Jovanotti a Vasto, la proposta del centrosinistra: "Il Jova Beach Party a Pescara"

  • Uomo morto in strada dopo una lite, il nome delle vittima

Torna su
IlPescara è in caricamento