Degrado palazzi Clerico, riunione dei residenti del quartiere Rancitelli

I cittadini hanno deciso di dire basta. L'incontro pubblico si terrà venerdì 15 febbraio, alle ore 19, nel Salone della Parrocchia SS. Angeli Custodi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

Dopo i numerosi solleciti inviati alle istituzioni relativamente all'accampamento adiacente i palazzi Clerico, è stata indetta una riunione dei residenti per venerdì 15 febbraio alle ore 19 nel salone della parrocchia SS. Angeli Custodi per discutere insieme delle iniziative da intraprendere.

Si legge in una nota:

"Anche alla luce della recente aggressione alla troupe di "Popolo sovrano", a cui esprimiamo massima vicinanza, urge incontrarsi per lavorare insieme sul da farsi perchè noi residenti possiamo e dobbiamo progettare insieme il posto in cui vogliamo vivere".

Lo sgombero del 30 gennaio non ha risolto il problema strutturale di abbandono del quartiere. Inoltre, la questione del degrado attorno ai palazzi Clerico è ormai annosa:

"Gli sgomberi e l’utilizzo della forza pubblica, senza l’individuazione di una soluzione di assistenza a questi soggetti, sono inutili e controproducenti - aggiungono i cittadini - Troppo spesso gli sgomberi non sono seguiti da interventi assistenziali a favore di questi soggetti che favoriscono solo lo spostamento da un campo all’altro del quartiere. Tra l’altro queste persone vivono in assenza di servizi igienici, in uno stato primitivo, senza la dignità che le istituzioni dovrebbero garantirgli".

Torna su
IlPescara è in caricamento