“Culatta&Champagne”, l’Emilia-Romagna e la Francia si incontrano a Pescara [FOTO]

Si è concluso lo scorso weekend il primo di una serie di appuntamenti organizzato da Cicchelli insieme a “Farmer”, rassegna gastronomica che mette al centro i produttori, nata da un’idea di Francesco Cinapri, Raffaele Rotondo ed Eleonora Lopes

Gli organizzatori della serata

Si è concluso lo scorso weekend il primo di una serie di appuntamenti organizzato da Cicchelli Generi Alimentari insieme a “Farmer”, rassegna gastronomica che mette al centro i produttori e che è nata da un’idea di Francesco Cinapri, Raffaele Rotondo ed Eleonora Lopes.

Venerdì sera, oltre al padrone di casa Antonio Cicchelli, erano presenti il produttore emiliano di culatta Giovanni Branchi e l’ambasciatore di champagne Nicola Roni, in rappresentanza della Maison Philipponnat. Il “matrimonio” tra questi due prodotti è stato celebrato, come detto, da “Cicchelli Generi Alimentari”:

«L’idea di organizzare questi eventi – ha spiegato Antonio Cicchelli – è nata insieme a Farmer con l’obiettivo di far conoscere ai nostri clienti alcuni dei produttori nazionali e internazionali presenti da noi. Siamo partiti con la Maison di Champagne Philipponnat, che ha realizzato ad hoc delle bottiglie con l’etichetta di Cicchelli, e con l’amico Giovanni Branchi, produttore di una magnifica culatta, poi proseguiremo l’anno prossimo con altri grandi prodotti».

Antonio Cicchelli-2

Soddisfatti i protagonisti della serata “Culatta&Champagne”:

«Sono contento che la nostra culatta sia piaciuta tantissimo agli abruzzesi – ha affermato il produttore Giovanni Branchi – La culatta è un prodotto di altissimo profilo, tipico delle nostre zone emiliane, la cui lavorazione è completamente artigianale e consiste in una salagione manuale in arteria, in totale assenza di aromi, zuccheri e allergeni. L’affumicatura è al legno di faggio. Siamo io e mio fratello che scegliamo personalmente le cosce di maiale rigorosamente italiane che poi andremo a lavorare».

Il sommelier Roni, invece, ha raccontato:

«La Maison che abbiamo degustato venerdì sera è una delle più antiche in Champagne e ha un’attitudine particolare per il pinot noir. Questi sono vini eleganti, raffinati e mantengono una bella struttura. L’abbinamento con la culatta mi sembra perfetto ma anche intrigante, l’acidità e l’effervescenza dello champagne si sposano benissimo con la parte grassa e aromatica di questa carne così saporita».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane perde il controllo del suo furgone e muore, ecco come si chiamava

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento