L'appello della Croce Rossa sui test sierologici: "Le chiamate ricevute dal numero 06.5510 non sono una truffa"

Il presidente Francesco Rocca ha chiarito che le chiamate ricevute dai cittadini e provenienti dal numero 06.5510 sono le convocazioni per partecipare ai test sierologici sul Coronavirus

I cittadini che ricevono telefonate, anche per diverse volte, da numeri che iniziano per 06.5510 possono stare tranquilli: si tratta della Croce Rossa che li sta contattando per partecipare alla campagna di test sierologici per il Coronavirus. Lo ha fatto sapere il presidente nazionale Francesco Rocca, ribadendo che non si tratta di telemarketing o truffe, ma dei volontari che propongono ai cittadini selezionati come campione rappresentativo della popolazione, di sottoporsi al test che permette di scoprire se si è stati contagiati dal Coronavirus ed eventualmente se si è già guariti o si è ancora nella fase acuta ed infettiva.

AL VIA I TEST SIEROLOGICI ANCHE IN ABRUZZO

Fino ad ora, nella giornata di ieri 25 maggio, sono state contattate 7300 persone, e l'appello è stato rivolto ai cittadini anche per la bassa percentuale di risposte positive avute alla prima chiamata, appena del 25%. Il 60% ha chiesto di essere ricontattate per vari motivi mentre il restante 15% sono propense ma hanno chiesto di essere ricontattate in un secondo momento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine, in Abruzzo, coinvolgerà 5561 cittadini nelle quattro asl territoriali. Sono 405 i residenti a Pescara e provincia che verranno contattati ed ai quali verrà fissato un appuntamento per il prelievo con tutte le informazioni relative allo svolgimento ed al referto del test.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Scontro frontale auto-scooterone: tre feriti, due sono gravi [FOTO]

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Scontro frontale tra auto e scooterone vicino all'aeroporto: gli aggiornamenti

  • Poliziotto aggredito a calci e pugni mentre effettuava un controllo sulla strada parco

Torna su
IlPescara è in caricamento