Coronavirus, boom di nuovi casi: sono 385 in Abruzzo, 59 nuovi contagi a Pescara e provincia

Il servizio prevenzione e tutela della salute della Regione ha ufficializzato altri 122 contagi dopo gli ultimi test eseguiti

Boom di nuovi casi di Coronavirus in Abruzzo. Il servizio prevenzione e tutela della salute della Regione infatti ha ufficializzato altri 122 contagi, il dato più alto in un giorno fino ad ora in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Il totale dunque è di 385 casi.

Scendendo nel dettaglio a livello provinciale la Asl Avezzano - Sulmona - L'Aquila ha fatto registrate altri 6 casi:

  • 2 all’Aquila
  • 1 a Trasacco
  • 1 ad Avezzano
  • 1 a Collarmele
  • 1 di cui non è indicata la residenza

CORONAVIRUS, L'ASSESSORE REGIONALE: "SERVONO MEDICI"

Nella Asl Lanciano - Vasto - Chieti invece i nuovi casi sono 30:

  • 1 a Castel Frentano
  • 2 ad Atessa
  • 2 a Crecchio
  • 3 a Ortona
  • 1 a Vasto
  • 1 a Santa Maria Imbaro
  • 1 a Frisa,
  • 1 a Montazzoli
  • 1 a Chieti
  • 1 a San Giovanni Teatino
  • 1 a Miglianico
  • 2 a Mozzagrogna
  • 2 a Ripa Teatina
  • 2 a Tollo
  • 3 a Francavilla al Mare
  • 1 a Fossacesia
  • 1 a Treglio
  • 2 a Lanciano
  • 1 a Roccamontepiano
  • 1 a Guardiagrele

Nella Asl di Pescara sono stati registrati invece 59 casi, così distribuiti sul territorio:

  • 25 a Pescara
  • 8 a Montesilvano
  • 1 a Spoltore
  • 1 a Loreto Aprutino
  • 2 a Collecorvino
  • 1 a Farindola
  • 2 a Elice
  • 3 a Cepagatti
  • 4 a Civitella Casanova
  • 3 a Penne
  • 4 a Città Sant’Angelo
  • 1 a Montebello di Bertona
  • 2 a Pianella
  • 1 a Cappelle sul Tavo
  • 1 di cui non è indicata la residenza

Infine nella Asl di Teramo i nuovi contagi sono 27:

  • 11 a Castiglione Messer Raimondo,
  • 3 a Castilenti,
  • 2 a Silvi,
  • 3 a Montefino,
  • 5 a Pineto,
  • 1 a Cellino Attanasio,
  • 1 ad Alba Adriatica,
  • 1 di cui non è indicata la residenza

La Regione sottolinea che i casi sono registrati nelle località di residenza dei contagiati, che può essere diversa dall'effettivo domicilio. Nella conferenza stampa odiena che si è svolta a Pescara, il presidente Marsilio assieme all'assessore regionale Verì aveva lanciato un appello agli abruzzesi chiedendo di rimanere a casa, evidenziando come la situazione sia grave e che la curva dei contagi, per i prossimi giorni, è destinata a salire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Violenta rissa in via Rimini a Montesilvano con una ventina di persone coinvolte, 2 feriti [FOTO]

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

Torna su
IlPescara è in caricamento