Feniello: "La politica non strumentalizzi la mia condanna"

Il padre di Stefano, uno delle vittime dell'hotel Rigopiano, tiene a precisare come non voglia che la sua vicenda venga strumentalizzata dalla politica

Si sente il primo condannato e, almeno per ora, l'unico a pagare per la tragedia dell'hotel Rigopiano di Farindola che ha visto morire 29 persone nel gennaio del 2017.
Parliamo di Alessio Feniello, padre di Stefano, uno delle vittime, che è stato condannato al pagamento di 4.550 euro per aver portato fiori per il figlio morto nell'area interdetta del resort.

Ma Feniello, che ha affidato alla sua pagina Facebook la rabbia e l'incredulità per la condanna penale subita, affermando di essere disposto anche a fare 3 mesi di carcere pur di non pagare, tiene a precisare come non voglia che la sua vicenda venga strumentalizzata dalla politica.

Questo, infatti, quanto condiviso ieri, venerdì 11 gennaio, in un post sulla sua pagina:

«In questi ultimi giorni ho ricevuto tanti attestati di solidarietà da parte di cittadini che sono rimasti indignati dalla multa che mi è stata notificata. Ringrazio tutti per la vicinanza dimostrata ma ci tengo a sottolineare che non voglio che questa mia vicenda personale venga strumentalizzata o utilizzata per fare campagna elettorale. Se i politici ne vogliono parlare, lo facessero con me in privato».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operaio cade da 4 metri, ricoverato in gravi condizioni a Pescara

  • Attualità

    Omeopatia, consulti medici gratuiti in tre studi di Pescara

  • Montesilvano

    Al via i lavori di riqualificazione in via Roma a Montesilvano, la strada chiude al traffico

  • Attualità

    Leonetta D'Amico di Spoltore festeggia i 100 anni con una buona azione per l'Ail

I più letti della settimana

  • Topo morto in una confezione di alimenti e carcasse dove si producono, titolare impresa denunciato

  • Le gemelle Fazzini di Città Sant'Angelo espulse nell'ultima puntata de "Il Collegio"

  • Raddoppiano i voli dell'aeroporto d'Abruzzo da aprile, tratte e dettagli

  • Pescara, rinvenuto cadavere in uno stabile abbandonato

  • Donna sorpresa all'aeroporto di Pescara con 63mila euro in contanti

  • Vende dolci di "produzione propria" che in realtà non lo sono, denunciato

Torna su
IlPescara è in caricamento