Guardie giurate aggredite in ospedale, l'Ugl torna a chiedere un incontro al prefetto

Il sindacato vuole incontrare prefetto, Questura e Asl per affrontare il tema della sicurezza allo "Spirito Santo" visto che spesso di verificano aggressioni nei confronti di chi opera al suo interno

La nuova aggressione subita sabato da due guardie giurate, dell'istituto di vigilanza Aquila, nell'ospedale di Pescara porta il sindacato Ugl a chiedere nuovamente un incontro al prefetto per discutere della questione sicurezza all'interno dello "Spirito Santo".
Come spiega il segretario Fabio Urbini, a oggi non c'è nemmeno stato l'incontro con la Asl, richiesto per vaccinare i dipendenti in servizio nelle Ausl e la fornitura di guanti anti taglio e un protocollo ufficiale da seguire.

Ospedale Pescara: aspirante suicida picchia e ferisce due guardie giurate

«Visto che a oggi», si legge nella nota del sindacato, «non c’è stato seguito alla richiesta di incontro inoltrata al prefetto di Pescara, siamo a richiedere con urgenza un incontro che coinvolga anche la Questura e la Ausl per verificare quanto sta succedendo all’ospedale di Pescara che quotidianamente vede medici, infermieri e guardie giurate farsi refertare per le aggressioni subite all’interno dello stesso». 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Cronaca

    Conclusa l'inchiesta sulle mense scolastiche, 8 indagati per i bambini intossicati

  • Cronaca

    «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Attualità

    L’Athenaeum Tour fa tappa alla Facoltà di Architettura di Pescara

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Pescara, uomo trovato morto in casa

  • Centro per l’impiego di Pescara e provincia: indirizzi e orari

  • Si schianta contro un muro con l'auto, grave 52enne

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

Torna su
IlPescara è in caricamento